Mese: ottobre 2016

SENZA PAROLE

donna-triste2

E’ il gelo a sopprimere
la lucidità dell’iride
precipitata in un non vedere d’arte disfatta
nelle inflorescenze dolenti di zagare appassite

Sono conflittualità nei pensieri dolenti
discostati da un sensuale brio sulla pelle
nel gemito d’un male luttuoso
abile nel corrodere la logica rituale

Eppur sa ricondurre le linee istintuali
all’imitazione dell’atavico succhiare
il caldo seno materno
nell’adempiente saggio persuasivo… senza parole

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati

Annunci

LUOGO D’INCONTRO

seduti-sulla-panchina-crop-center-550x350

si incolla alla sguardo
rinfrangendo ammalianti onde
del tuo eccitante carisma
quel luogo d’incontro
ambita meta di desiate suggestioni
contaminate da dolci presupposti
che inebetiscono al di là d’una passione coinvolgente
sembra agguantare con un’indomabile forza… inarrestabile
eppur si diluisce lentamente
tramutandosi in un’insulsa piuma
ondeggiante scontrosa
nel lieve sibilo del vento
fino a scomparire nell’ultimo fremito del giorno
quando la luna nel lato che non mostra
s’aggrappa a un’uggiosa nuvola per non morire…

@Silvia De Angelis

S I L E N Z I

torrate_salice_acqua

Nell’attenuarsi gradualmente

di modalità sonore

implico

una sommessa soggezione

a un rito di silenzi

Silenzi d’abbandono totale d’emozione

per captare

a fondo

l’immensità

di quel non sentire…

Muto assai

ma pungente

nel suo predire

d’un istante senza tempo

ove la mente fluttui

totalmente

in un’enfasi priva di dove e perchè

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati

Video della poesia “Silenzi”

SULLA PUNTA DEI PIEDI

donna fatale

Nel ricettacolo di cadenze lievi d’alba

scalpitano

dita d’aria

mosse dal cipiglio vaporoso

del bello della notte

E nella sonorità

d’ideali sommessi

si sorseggia la tempra del rinnovato dì…

E’ un intrigo

di sottintesi e palesità

facenti capolino

a recite ossidate

da astrazioni intellettuali

mai confacenti a una realtà efficace

sulla quale tenersi in equilibrio

sulla punta dei piedi

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati


 

DIVERSITA’

125239

E’ quel dissenso

che fa spessore forte

nelle trame invisibili

del concedersi coi sensi

Pur non volendo avvertirne il soffio

sa cementare solchi nel profondo

avido d’affini accortezze

che sappiano fluttuare

nel connubio mente corpo

forse assai lontani nell’intento

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati

Video della poesia “Diversità”

SOLO FIORI

img

Attendibile

e solitario

l’altare cui sottoporre

congetture lente

riviste nel tempo

nella mossa del sopracciglio

Ha placato la mimica

memore

d’assiduo impaccio del vivere

E nell’approvazione inflitta

da matematiche disarmonie

s’atteggia

l’incarnato

a una enigmatica espressione

che recida

con naturalezza

fili d’erba

estranei

alla vivace promiscuità di fiori

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati