SENZA PAROLE

donna-triste2

E’ il gelo a sopprimere
la lucidità dell’iride
precipitata in un non vedere d’arte disfatta
nelle inflorescenze dolenti di zagare appassite

Sono conflittualità nei pensieri dolenti
discostati da un sensuale brio sulla pelle
nel gemito d’un male luttuoso
abile nel corrodere la logica rituale

Eppur sa ricondurre le linee istintuali
all’imitazione dell’atavico succhiare
il caldo seno materno
nell’adempiente saggio persuasivo… senza parole

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati

Annunci

9 comments

  1. Un amore o meglio un voler bene, ormai divenuto abitudine scevra di emozioni a livello sensoriale. Un continuare il rapporto a livello istintuale. Situazioni messe in rilievo di accadimenti veri spaccati di vita. Plauso a questi versi che mi hanno molto colpito. Un abbraccio e buona serata poetessa, Grazia

    Mi piace

  2. Quando si dice rimanere senza parole – a volte basta tornare indietro nel tempo cercando di aprire quella finestra sul mondo che un tempo ci ha tenuti stretti stretti con tutto il suo amore e ritrovare una minima parte di quella felicità che condurrà con mano per il lungo sentiero della vita.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...