USTICA 1980 DISASTRO AEREO

1-USTICA3

Nello spigolo d’azzurro

un funesto alito assordante…

resti di lucide carcasse

e vite sull’albore

fanno un ardimentoso salto

nel limbo oceanino

assolvendo la drammatica enfasi

d’un luttuoso karma

Si sbriciolano

superflue sillabe nel tempo

su sentenze appese inutilmente

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati

(Nella foto la commemorazione del disastro di Ustica fatta al

Centro Commerciale Porte di Roma   2016    )

Annunci

11 comments

  1. Un mistero irrisolto che dura da trentacinque anni, questo immane disastro aereo che ha distrutto vite, inabissando resti squarciati in fondo al mare. I tuoi versi sono belli Silvia, ma la pena è ancora grande, specie, per le famiglie colpite da questo orrendo lutto. Buona serata ed un abbraccio Carissima!

    Liked by 1 persona

  2. Superflue sillabe nel tempo. Sintesi di tutti i processi “inutili”, di tutte le parole che sono state scritte e dette, di tutto ciò che è accaduto e non sapremo mai (almeno per molti anni). E’ come se mi fossi trovato nell’aereo, almeno per un attimo. Il senso profondo del dolore. Grazie cara Silvia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...