RARA FATALITA’

5694a5e88e464a6ecd9ee7de9cdab85b

Nell’atmosfera loquace

d’un perimetro ordinario

una rara fatalità

vagante controsenso

frantuma

il tacito significato

d’equilibrio stabile

E in quel dialogo interiore

mosso da sghembe vertigini

si crea un capogiro

che gira su sé stesso

Fa di quell’assenza momentanea

una carezza talentuosa

che sconfini in silenzio

nella reminiscenza d’un mistero

@Silvia De Angelis

Annunci

20 comments

  1. Nel cerchio di pensieri che scorrono ordinatamente, compare all’improvviso un ricordo che continua ad attrarre avendo il fascino di un mistero mai svelato. Belli i tuoi versi che in giravolte e belle immagini affascinano il lettore. Un caro saluto ed un abbraccio Silvia, Grazia

    Liked by 1 persona

  2. Un sospiro profondo. Appena letta ho riflettuto su una rara fatalità che mi è capitata molti anni fa, una, serie di circostanze incredibili negative che mi hanno trascinato in un gorgo. Le vertigini forse sono il mio vortice che mi affondò e fu il dolce ricordo di un sorriso e proprio la carezza (l’ultima) di mia madre a risollevarmi dopo molto tempo. Sono emozionato. Una poesia notevole. Un caro saluto, Silvia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...