BATTITO INFINITO

S’asciuga la notte nello sguardo assente privato di scintille pirotecniche e schiusi eloqui preziosi nel contraltare vellutato S’oppone uno sfibrato silenzio… un quasi abbandono d’un nulla che sfinisce Inatteso affiora un senso di riscatto nel rumore di sciacqui mossi da corrente blu connessa al centro del corpo S’innescano libertà pura godimento battito infinito luce @Silvia…

NOVILUNIO

M’appaga quel giaciglio nelle  rughe del buio ove incatenare fra monili di vento chiaroveggenze insolute di dorsali misteriose Posano su gomiti induriti la foggia di pensieri remoti Sfumati dall’autorità d’un acceso sogno addestrano un denso soffio di bruma che lasci intravedere sulla smorfia morbida del volto un compiacente novilunio @Silvia De Angelis

PRIMO INCONTRO

parole promiscue soppesano spilli di pioggia che batte in un circuito trasparente migrano opposte sensazioni nel rimbalzo di idee contrastanti (si acuisce un velo di nebbia in tutta la sua consistenza) l’effervescente tentacolo di sole perde d’esuberanza reso fragile da una temeraria penombra… insistente frena il crinale d’un respiro disperso in una flebile molecola d’aria…

GIRAVOLTA

Trama un’odissea indefinita la natura   Tartarughe mignon appaiate sul bordo lacustre imperlano il carapace di sole Socchiude le ali il vento lusingato dall’espansione d’una corolla muschiata nella bocca calda agile in una giravolta a scena aperta @Silvia De Angelis 2019

PAROLA FUGGENTE

E’ penzoloni sulle labbra il fotogramma d’una parola precipitata sulla foschia nella maestà del cuore. Appesa nella fitta bruma d’un retaggio è impigliata nella sua dorsale. Si spengono ciglia nell’arte muta macchiata di stupore. Si delineerà quel verbo in un nuovo affresco di primavera fuori dal fango al gemito sulla bocca infiorata @Silvia De Angelis…

ESSENZE DI CARMINIO

germina sull’enfasi d’un crogiolo ardente la passione amorosa rappresa in un mantice di velate sensazioni infrange aromi inibiti nell’ascesa emozionale s’addentra in motivati confini nella linea di gioco resa invincibile eppur nel saggio esteso a fremiti dell’anima un frizzo inatteso di scabra crudeltà azzarda un turbamento inaspettato… Video della poesia “Essenze di carminio”  

ASSENZA

Dov’è assenza pura di madrigale mordono sottovoce dissolvenze di quiete Bannano saggezza e giustizia sopraffatte da malesseri eccellenti Sono esaltati da menti che toccano la terra con il naso incapaci respirare l’aria tersa della vita nel primato dissuadente d’un soffio illuso che d’un gradino salga più su @Silvia De Angelis

IL MALE

raramente manifesta a cielo aperto il ghigno scolpito predilige proporsi in suasivi e teneri bisbigli suggestionano le pareti dell’inconscio proiettano elusivi strascichi di luna pavoneggiando su drappi di ciglia con crudeli stilettate inferte nell’opacità del neon oscurante azzurri di luce mentre tuona il male nelle pupille cristallizzate celandosi in filamenti di mangrovie onde disperdere alacremente…

L’ECLISSE

Nel misterioso sovrapporsi d’identità ricalca nel nodo un giro lieve di compasso Sbriciola lentamente un fervente guizzo di luce nella dimensione d’un translucido universo anacronistico nel salto d’un confine a strapiombo nel tempo Silvia De Angelis tutti i diritti riservati  

CADUCO

caducità sapiente supposizione nella distinta velatura imberbe nel fascino minuto e irrisorio elegge inezia s’atteggia in silenzio a cesellata creatura nella narcisistica boria sprigiona imponente saggio eppur sempre rimane irrilevante… spesso inosservata si compiace d’un attimo esaltante sulle dita tamburellanti nella trasparenza di parole che fuggono… vino rosso e poche aspirazioni @Silvia De Angelis